VanTrip Summer 17- Part 3 Le meraviglie della costa dell’Algarve

La nostra terza notte in Algarve la passiamo sopra Praia da Marinha, non è stata la nostra prima scelta, ci eravamo fermati inizialmente sopra la spiaggia di Benagil, ma nonostante fosse un bel posto non emanava per noi le giuste vibrazioni. Beh abbiamo fatto bene, il miglior posto dove ci siamo fermati durante il nostro viaggio! Per descrivere il posto è necessario aprire il dizionario dei sinonimi e contrari ed usare tutti i sinonimi di meraviglioso, facciamo parlare le foto del fantastico posto dove ci siamo fermati. Ancora ora a ricordare il luogo veniamo pervasi dalla bellissime emozioni che ci ha lasciato, il tramonto che rendeva ancora più rossa la scogliera, la notte con la Via Lattea sopra di noi e la colazione con vista sul bordo della scogliera.

praiamarina
la scogliera sotto di noi
IMG_20170812_082157
Colazione con vista

La spiaggia sottostante è definita una delle più belle spiagge dell’Algarve, e noi confermiamo che Praia da Marinha è bellissima! Scendendo presto non era ancora affollata, anzi non c’era quasi nessuno, e in questo modo ci siamo goduti appieno la meraviglia delle sue formazioni di arenaria e i suoi famosi doppi archi.

P1100299

Il pomeriggio ci spostiamo a Portimao per fare il tour delle grotte della costa. Noi avevamo prenotato già il giorno prima con una simpatica telefonata a quattro lingue, optando per “Algarve Discovery” per diversi motivi fra cui il gommone con il quale si può entrare nel varie grotte ed insenature e perché offrono tour brevi di due ore. Che dire esperienza bellissima ed emozionante, con il gommone ci siamo addentrati in diverse insenature, grotte buie, fino alla famosa grotta di Benagil. Già dall’alto dalle spiagge riesci a immaginare la bellezza delle costa con l’arenaria plasmata dall’acqua e da vento, ma la visione dall’oceano ti apre una visione più ampia e completa della costa che te ne fa innamorare completamente del suo splendore e di come la forza della natura riesce a creare meraviglie.

IMG_20170812_161232
Grotta di Benagil

Finito il giro in barca ci dedichiamo ad un giro di pasticcini portoghesi in una pasticceria lì vicino, e con una degna botta glicemia ci dirigiamo verso Lagos.

A Lagos optiamo per il campeggio perché il parcheggio free vicino al centro non l’abbiamo trovato accogliente e poi abbiamo un appuntamento..sí un appuntamento con un amico di Giulia e sua moglie che sono partiti in macchina dall’Italia e stanno facendo il giro delle costa della Penisola Iberica. Quindi check-in in campeggio e direzione doccia calda per farci belli per l’occasione.

Trovare il posto per fare aperitivo è stato anche facile ma per la cena un disastro, in fin dei conti è un sabato sera d’agosto. Finalmente troviamo un posticino che per ingannare l’attesa ci offre le carte da gioco, così davanti ad una birra ci guardiamo con la faccia perplessa per la insolita accoglienza ed in fondo la domanda da principale è .. cosa giochiamo?? Fra varie proposte decidiamo di andare di briscola, che rende bene il concetto di veneti in trasferta, tempo di due tre partite e finalmente si libera un tavolo e con dispiacere lasciamo la partita a metà, insomma c’era l’asso che segnava briscola si prospettava già una partita avvincente.

Lagos notturna è come se la ricordava Giulia che con un po’ di nostalgia si guardava attorno, come è evolvono i gusti crescendo e dopo un piccolo tour (con le mani rigorosamente dietro la schiena) siamo andati in campeggio.

Dopo una sveglia alquanto particolare alle 6.30 della mattina grazie a un ragazzo spagnolo che era andato in bianco e quindi ad una buona dose di caffè andiamo a Praia dona Ana che dista solo a cinque minuti a piedi dal campeggio. Arriviamo mentre la marea si sta abbassando e in questo modo apprezziamo al meglio le sue grotte e insenature, una vera fortuna! E mentre le nostre scarpette da scoglio erano comodamente nel van (ultimamente la memoria ci fa brutti scherzi o è colpa della sveglia spagnola??) andiamo in esplorazione della spiaggia scoprendo una piccola grotta con un apertura sul soffitto, che dire fantastico, oltretutto il non facilissimo accesso (e le chiapette di Giulia ne sanno qualcosa dopo il volo all’ingresso) ci ha permesso di assaporare da soli questo spettacolo della natura.

Altro spettacolo è la vista che ci offre dall’alto la scogliera di Praia do Camilo nel pomeriggio, e di questo parlano le foto.

panorama
visuale della costa dalla scogliera di Praia do Camilo

docamilo1

Per la sera ci spostiamo verso ovest, volevamo sostare zona Sagres o Cabo di Sao Vincente ma i commenti di recenti multe per la sosta notturna ci ha fatto cambiare idea, un vero peccato ma non volevamo rischiare. Abbiamo trovato un posto autorizzato vicino ad una spiaggia poco conosciuta, non male.

Altre foto..

P1100415
Grotta di Benagil

P1100287

P1100251
Praia da Marinha
papoi_van
La sosta del Papoi_van sulla scogliera di Praia da Marinha

4 pensieri su “VanTrip Summer 17- Part 3 Le meraviglie della costa dell’Algarve

  1. Michele Esposito

    Buone indicazioni, ma senza coordinate gps risulta difficile se non impossibile trovare i punti sosta da te citati… é solo per quello che ho scritto Buone anziché Ottime. 😉

    Mi piace

    1. Grazie della dritta, in effetti in questo articolo non abbiamo neanche citato l’app Park4night con cui abbiamo trovato i punti di sosta. Modificheremo l’articolo con le coordinate in modo che chi usa il navigatore possa trovare queste bellezze. Grazie ancora 😊

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...